Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
ULTIMA ORA
Torna su

Torna su

Nessun Commento

Donato defibrillatore alla “Sofia Alessio-Contestabile” Lo strumento è stato offerto alla città dall'associazione “Kiwanis Palmi-Piana di Gioia Tauro". La soddisfazione del sindaco Scionti - GUARDA IL VIDEO

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Carmelo Nicotera

TAURIANOVA – La salute come aspetto primario della vita: l’amministrazione comunale di Taurianova, per dare il giusto risalto a questo principio, pone in essere azioni volte al raggiungimento della mission. Nella mattinata di ieri è stato donato un defibrillatore automatico alla scuola secondaria di primo grado dell’istituto “Sofia Alessio-Contestabile”, diretto dalla dirigente Sonia Barberi.

Lo strumento salvavita ricevuto dal Comune è stato concesso dalla “Kiwanis Palmi-Piana di Gioia Tauro”, associazione che collabora a stretto contatto con la Giunta Scionti sin dal suo insediamento in tematiche che toccano da vicino i ragazzi del territorio. Il primo cittadino taurianovese loda il lavoro sinergico messo in campo insieme all’associazionismo pianigiano: «Ringrazio Kiwanis – afferma Scionti durante il suo intervento alla scuola secondaria di I grado – per aver pensato a Taurianova per la donazione del defibrillatore. È stata una decisione congiunta quella di destinare lo strumento ad una scuola della città».

La necessità di formazione sulle fondamentali manovre di primo soccorso ha inoltre spinto gli amministratori ad organizzare una serie di corsi gratuiti, rivolti al corpo docente e a tutto il personale Ata, per garantire al meglio la sicurezza dell’intervento in caso di necessità. Presenti alla donazione il dott. Giovanni Calogero, responsabile della formazione della medicina d’urgenza presso la struttura ospedaliera che ha sede a Taurianova, alcuni rappresentanti della Croce Rossa cittadina e il rappresentate del Kiwanis, Maurizio Di Profio. Durante la presentazione il dott. Calogero ha svolto una breve dimostrazione di come si utilizza il defibrillatore in casi di emergenza.

«L’evento – prosegue Scionti – è solo il primo passo di un ampio progetto che abbiamo in mente: dotare tutti gli istituti scolastici della comunità di Taurianova di defibrillatori». Si parte dalle scuole medie, il sindaco motiva la scelta: «Il defibrillatore potrebbe rivelarsi utile per gli studenti della scuola secondaria visto che praticano sport ed attività fisiche all’esterno delle strutture scolastiche». Gettate le basi per la creazione di una società avanzata: «Occhio sempre attento da parte della Giunta ai ragazzi del territorio», conclude così il sindaco di Taurianova.

Partecipa alla discussione